Suggerimenti di lettura

L'autore di guide turistiche di successo Stefan Gödde ha pubblicato una Guida di Roma dopo la sua visita a Roma. In esso, oltre a fornire un resoconto molto dettagliato del Campo Santo Teutonico con una lunga intervista al rettore Hans-Peter Fischer, menziona anche l'Istituto Romano della Società Görres (pp. 57-61).

Leggi tutto...

Le relazioni presentate al convegno "Il martirio nella tarda antichità e nell'alto medioevo", svoltosi al RIGG nel febbraio 2019, sono state pubblicate da Aschendforff nella collana "Koinonia - Oriens" come 57° volume. Il volume è curato da Peter Bruns (Bamberg), Thomas Kremer (Eichstätt) e Andreas Weckwerth (Eichstätt) e contiene 18 saggi (qui il contenuto).

al libro

Recentemente, un competente dipendente del Vaticano ha detto che delle 100 nuove chiese di Roma degli ultimi decenni di cui era a conoscenza, solo uno era liturgicamente e artisticamente accettabile. Quasi sempre, però, gli architetti (liturgicamente meno informati) hanno avuto mano libera e creato edifici secondo il loro gusto e il più possibile secondo lo "spirito del concilio". Naturalmente, non è così che dovrebbe essere. È ancora più importante lo studio spagnolo del professore di liturgia romana Fernando López-Arias, che corregge molte idee sbagliate sul Concilio e lo riporta sulla terra con fatti verificabili.

Leggi tutto...

L'Ordine di San Giovanni affrontò molte sfide nel quattrocento: il suo posizionamento nello Scisma d'Occidente, gli sforzi espansionistici dei Mamelucchi e degli Ottomani, la minaccia reale (fisica) alla sede dell'Ordine a Rodi e la conseguente carenza finanziaria, così come la sempre presente minaccia alla sua costituzione interna da problemi disciplinari.

Leggi tutto...

Quasi nessun papa fu così pessimista e allo stesso tempo così attivo come Gregorio Magno (590-604). Vide il mondo meridionale - cioè l'Italia - nelle mani dei Goti, ma i Longobardi, i Franchi e i Visigoti spagnoli si rivolsero al cristianesimo romano. I pastori - leggi: vescovi - come li immaginava Gregorio non erano politici e umanisti, ma servi del popolo credente. Ha scritto la sua cosiddetta Regula Pastoralis - Regola Pastorale - su questo. Viene ora presentato in una nuova traduzione tedesca (con il testo latino) dal patrologo di Treviri Michael Fiedrowicz.

al libro 

Forse sembra insolito, ma si può anche vederla così: Se la disciplina universitaria dell'archeologia cristiana si sta scristianizzando e - come Colonia che ha rimosso la cattedrale di Colonia dal suo logo comunale - ora naviga sotto il nome di "Archeologia della tarda antichità", non ci si deve sorprendere se trova sempre meno sostegno e interesse. Il fatto che almeno il Vaticano abbia il suo Pontificio Istituto di Archeologia Cristiana è un argomento per considerare l'utilità della Chiesa come promotrice della scienza. 

Leggi tutto...

Il 67° volume supplementare della Römische Quartalschrift al "Liber Pontificalis" romano, cioè la Cronaca papale medievale, è stato accolto molto bene dal pubblico interessato e negli ambienti professionali. Questo si riflette in varie recensioni, per esempio nella CNA (Hans Jakob Bürger), nella Lehrerbibliothek o nella Theologische Literaturzeitung (Jörg Ulrich). Ulrich descrive il volume curato da Klaus Herbers e Matthias Simperl come coerente e "un tesoro scientifico di grande valore". Sottolinea anche in modo particolare l'internazionalità dei contributi.

Al libro

Sabato 4 dicembre prossimo avrà luogo a Roma, nella Sala Igea del Palazzo Mattei di Paganica, sede dell’Istituto della Enciclopedia Italiana (Piazza della Enciclopedia Italiana, 4), con inizio alle ore 17, la presentazione del volume “Benedetto XVI. Una vita” (Garzanti, 2020), la biografia del Papa emerito scritta dal giornalista tedesco Peter Seewald.

Leggi tutto...