Dal mondo

Notizie da tutto il mondo

Dal Mondo

La casa editrice Schnell und Steiner di Ratisbona ha raccolto le sue pubblicazioni su Papa Benedetto XVI. Tutti questi titoli si trovano anche nella Biblioteca di studio Joseph Ratzinger / Bendikt XVI al Campo Santo Teutonico. Particolarmente degna di nota è la serie economica ma eccellente "Mitteilungen Institut Papst Benedikt XVI.", curata dal Dr. Christian Schaller, che offre numerosi studi sulla vita e l'opera del professore, vescovo e Papa Ratzinger.

In memoria

di Paolo Liverani

Hugo Brandenburg ci ha lasciato all’età di 93 anni la notte tra il 25 e il 26 dicembre: era uno dei maggiori studiosi di archeologia tardoantica e cristiana.
Dopo gli studi all’università di Bonn con Andreas Rumpf, lavorò all’Istituto Franz Joseph Dölger fino al suo trasferimento come referente per l’Archeologia Cristiana presso l’Istituto Archeologico Germanico a Roma, che sarebbe divenuta la sua patria di elezione. Si abilitò a Colonia con Heinz Kähler con una Habilitationsschrift sui sarcofagi paleocristiani.

Leggi tutto …

Il pittore e scultore Johann Martin von Wagner (1777-1858) è sepolto nel Campo Santo Teutonico. Era un agente artistico di Ludwig I di Baviera. Dal 2011, la Prof.ssa Hannelore Putz è coeditrice dell'edizione della corrispondenza tra Re Ludwig e Wagner. Wagner fece dell'Università di Würzburg il suo principale erede. Il Museo Wagner nella Residenzplatz, con oggetti degni di nota, risale a questo periodo.

Questo è il tema del 18° Congresso Internazionale di Archeologia Cristiana del 2024. Il Comitato Nazionale Serbo, presieduto dal Dr. Prof. Vujadin Ivanisevic e dal Vicepresidente Dr. Snežana Golubović, ha pubblicato la prima circolare con l'invito al Congresso Internazionale di Archeologia Cristiana di Belgrado, che si terrà dal 2 al 6 settembre 2024.

Website

di Stefan Heid

Hans Georg Thümmel: un uomo meraviglioso, curioso, frizzante, sempre di buon umore, indistruttibile, un poeta, allo stesso tempo come uno scoglio nel mare durante il regime della DDR, per i cui funzionari ottusi era fin troppo intelligente. A causa dei comunisti non poteva diventare nulla, ma imperterrito rimase fedele alla sua confessione luterana. Per preparare il mio "Personenlexikon zur Christlichen Archäologie", sono venuto a Greifswald intorno al 2010 e mi ha offerto ospitalità e consigli. Abbiamo persino fatto un'escursione sul ventoso Mar Baltico, dove doveva essere costruito uno sgradevole impianto industriale, al quale ovviamente lui era contrario.

Leggi tutto …

Fino alla fine di febbraio, la grande mostra normanna è allestita presso i Musei Reiss-Engelhorn di Mannheim. L'identificazione e la storia dei Normanni è intricata e si estende alla Scandinavia, alla Normandia e ad altre parti d'Europa. È allo stesso tempo la storia della cristianizzazione e dell'acculturazione di un popolo guerriero, che si conclude nell'Alto Medioevo. I Normanni non hanno lasciato solo armi da ammirare.

catalogo  

L'opinione che nel Nuovo Testamento e nel primo cristianesimo esistessero chiese domestiche ed eucaristie familiari persiste non solo nel mondo accademico, ma anche nelle varie denominazioni e chiese. Curiosamente, nessuno ha mai parlato di chiese domestiche fino al XX secolo. Fino ad allora, non sembrano essere esistiti. Come si è arrivati all'idea che esistessero le chiese domestiche? Un controllo dei fatti porta alle prime tracce.

Modello chiese domestiche? una conferenza in Heiligenkreuz