Notizie Romane

25 anni a Roma

Una volta c'era una bella e antica tradizione di festeggiare il proprio 25° anniversario a Roma, cioè quando uno viveva a Roma da 25 anni come straniero. Il rettore fondatore del Collegio dei Sacerdoti, Anton de Waal (+ 1917) venne a Roma nel 1868, dove fu prima cappellano dell'Anima prima di diventare rettore del Campo Santo Teutonico a cavallo dell'anno 1872/73. Ha celebrato il suo giubileo d'argento a Roma nel in estate 1893. 

Lo storico della chiesa Joseph Schlecht di Eichstätt, che per un certo periodo di tempo diresse l'Istituto Romano della Società di Görres, scrisse a de Waal su questo: 

"un giorno commemorativo di un tipo raro e gioioso (...) in quanto è ormai un quarto di secolo da quando sei entrato per la prima volta nella Città Eterna" (lettera del 28.9.1893). Il 19 luglio 1868, per essere precisi, de Waal entrò a Roma.

Io stesso sono arrivato al Collegio Tedesco il 1° settembre 1996 per lavorare alla mia abilitazione. Era il primo giorno possibile dopo la pausa estiva del Kolleg. Lo stesso giorno, il rettore Erwin Gatz ha presentato ai nuovi arrivati la casa. Da allora sono stato a Roma, anche se con interruzioni nel 2000/01 e nel 2011/12. Non è stata assolutamente la mia prima volta a Roma il 1° settembre 1996, ma ci ero già stato per gli studi di lingua e dopo l'ordinazione diaconale. Ma così sia. Roma, come c'era da aspettarsi, è cambiata notevolmente da allora, dall'Anno Santo 2000 per certi versi in meglio, ma negli ultimi anni rapidamente in peggio.

Il Campo Santo intorno al 1899: ecco quanto crescono in alto gli alberi in 25 anni! L'eucalipto sulla destra è stato piantato da de Waal stesso! In seguito ha dovuto tagliarlo perché era diventato troppo pericoloso.

S.Heid