Notizie Romane

Importante pubblicazione sul Primo Concilio Vaticano (1870)

Presentazione del libro il 20 ottobre

In occasione del 150° anniversario del Concilio Vaticano I e della sua sospensione in vista dell'imminente presa della città da parte delle truppe risorgimentali, è stato pubblicato un importante volume dal titolo "Il Concilio Vaticano I e la Modernità", a cura di Martin Baumeister, Andrea Ciampani, François Jankowiak e Roberto Regoli (Roma: G&B Press 2020 (= Miscellanea Historiae Pontificae 72), 792 p.).

Il libro si basa su diversi anni di ricerca interdisciplinare sul significato del Concilio Vaticano I nella storia contemporanea, a cui hanno partecipato il DHI, la LUMSA, la Pontificia Università Gregoriana e l'Université Paris-Saclay, Faculté Jean Monet.

I saggi di trentasei studiosi (indice) trattano il rapporto del Concilio con la modernità da tre punti di vista principali: a) L'interazione della Chiesa con i moderni processi sociali e istituzionali che hanno innescato la convocazione del Concilio; b) La necessità di una risposta collegiale del Papa e del Concilio di fronte alle sfide che la Chiesa cattolica deve affrontare e, di conseguenza, la formulazione di proposte positive per la rivitalizzazione del cattolicesimo nella società moderna; c) La percezione e la ricezione degli eventi conciliari per il periodo che va dalla prima guerra mondiale alla seconda guerra mondiale. al Concilio Vaticano II.

Il libro sarà presentato a LUMSA martedì 20 ottobre. Coloro che desiderano partecipare all'evento online sono pregati di contattare il Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..