Notizie romane

Notizie rilevanti dal mondo culturale di Roma

Notizie Romane

Nuova targa commemorativa al Campo Santo Teutonico

Il 21 luglio, il giorno della commemorazione liturgica del nuovo Beato, il Superiore Generale dei Salvatoriani e il Rettore del Campo Santo Teutonico hanno scoperto una grande targa commemorativa in un luogo ben visibile per Padre Francesco Jordan (1848-1918), il fondatore dei Salvatoriani. Jordan trascorse diversi mesi al Campo Santo Teutonico nel 1874 e nel 1878/79 ed è il primo Beato del Collegio. L'iscrizione recita: "Beato Francesco Maria della Croce Jordan (al secolo Giovanni Battista), Fondatore della Società del Divin Salvatore e della Congregazione delle Suore del Divin Salvatore, si fermò in questo Collegio durante le vacanze estive del 1874 e poi visse dal 4 ottobre 1878 al 10 aprile 1879 da studente dell'Istituto Pontificio di Sant'Apollinare".

La Sala delle udienze invasa da cimici e formiche

Il 29 agosto 1971, "Il Messaggero" uscì con un titolo lurido e, per il Vaticano, estremamente imbarazzante: "Insetti nell'aula delle udienze: la nuova costruzione di Nervi invasa da cimici e formiche dopo la prima udienza". Ci si chiede involontariamente chi c'era all'udienza e come stava Paolo VI dopo. Al lettore viene detto che la Sala Nervi si trova tra l'Hotel Santa Marta e il Collegio Teutonico. Non c'è da meravigliarsi, quindi, se le formiche hanno marciato anche nell'ufficio dell'assistente di Görres nel collegio!

Fino al 25 luglio: mostra nelle scuderie di Roma "Tota Italia"

(testo della pubblicità:) Le Scuderie del Quirinale riaprono con una mostra di grande rilievo culturale e simbolico “Tota Italia. Alle origini di una nazione”, realizzata con la Direzione Generale Musei del Ministero della Cultura, e curata da Massimo Osanna e Stéphane Verger. La mostra nel titolo riprende la famosa formula del giuramento di Augusto, l’uomo che per la prima volta unificò l’Italia in un territorio omogeneo. Un’unificazione sotto il segno di Roma, ma che al tempo stesso manteneva quella divisione in regioni che ancora oggi testimonia la ricchezza e la varietà delle nostre tradizioni.

Mostra su Joseph Ratzinger

Una piccola mostra alla "Galleria Arte Poli", Borgo Vittorio 88, a Roma espone oggetti, foto, video e paramenti della vita di Joseph Ratzinger/Benedetto XVI. La mostra è aperta fino al 22 dicembre da lunedì a venerdì, dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 18. L'ingresso è gratuito.

ulteriori informazioni

Mostra a Roma: i marmi Torlonia - prorogata

La mostra "I marmi Torlonia" a Palazzo Caffarelli dei Musei Capitolini è ufficialmente aperta fino a gennaio. La mostra presenta 96 pezzi della collezione privata della famiglia Torlonia, che è stata rinchiusa per molti decenni. La collezione contiene alcuni capolavori dell'antichità. Durante il restauro degli oggetti, tuttavia, si è scoperto che molti oggetti che si pensava fossero unicamente ben conservati sono in realtà ricostruzioni parziali del XIX secolo. In questo senso, la mostra è anche un esempio per i professori di archeologia che sono stati fregati per decenni. Gli oggetti sono allestiti e illuminati in modo tale che ora si possono vedere i restauri moderni a occhio nudo. La visita è semplice. La fotografia è permessa.

alla mostra 

Gli statuti dell'Arciconfraternita del Campo Santo Teutonico 1683 - online

Per secoli, l'Arciconfraternita è la principale custode del Campo Santo Teutonico, che è sempre stato amministrato in stretto contatto con i Papi e che gli Statuti proibiscono rigorosamente di essere venduto o utilizzato per altri scopi. Il Campo Santo è inalienabile come luogo sacro, e i funzionari della confraternita lo sorvegliano. Questo si può leggere già negli statuti stampati del 1683 (Ordinationi e statuti della Ven. Archiconfraternità di Santa Maria della Pietà in Campo Santo delle Nationi Teutonica e di Fiandra), consultabile online.

Ordinationi e statuti

Roma a capo negli studi classici ed antichi

L'Università La Sapienza di Roma è stata nominata la migliore università del mondo per "Classical Studies & Ancient History" (Storia Antica, Filologia Classica, Archeologia) nell'undicesima edizione del QS World University Rankings by Subject (come nel 2018 e nel 2019). La Sapienza si conferma così leader mondiale negli studi classici ed è l'unica università italiana a detenere una posizione di assoluto rilievo a livello internazionale. Non sorprende che Roma sia uno dei posti migliori per studiare materie umanistiche, mentre le scienze naturali non hanno un ruolo speciale.

ulteriori informazioni