Dall'Istituto

Nuovo membro del RIGG: Valentina Virgili

Il mio percorso nell’ambito dell’archeologia è cominciato nel lontano 2008 iscrivendomi alla Laurea triennale in storia e conservazione del Patrimonio artistico e archeologico presso l’università degli Studi di Roma3. Durante la laurea magistrale ho deciso il mio percorso indirizzandomi verso l’archeologia cristiana e medievale. In questo periodo ho svolto diversi scavi con l’università di Roma3, a Porto-Fiumicino (scavo di età romana), a Colle Rotondo (scavo di età preistorica) ma anche altre attività come la schedatura di monete presso il Medagliere Capitolino.

Nel novembre 2015 mi sono iscritta al Pontificio Istituto di Archeologia Cristiana, prima i due anni di Licenza e poi i tre anni di dottorato (l’ultimo in corso). Durante questi anni sono rimasta fedele alla mia passione che riguarda l’Epigrafia cristiana (nella mia tesi di dottorato infatti mi occupo dello studio riguardante “Le iscrizione cristiane durante il periodo musulmano, dal VII al IX secolo, nei territori della Giordania, Israele e territori palestinesi”).

Durante gli anni del PIAC, ho frequentato anche una serie di scavi e corsi come: scavo stratigrafico a Tres Tabernae (2016), il Corso Pastorale delle Risorse / Management for Ecclesiastics che si è tenuto presso la Pontifica università della Santa Croce (2017), il Corso per Gestire i Musei ecclesiastici per una corretta tutela e valorizzazione del patrimonio (organizzato dall’associazione AMEI) (2018), scavo archeologico presso le Catacombe di Priscilla (2017 e 2018).