Istituto Romano della Società di Goerres

Centro di studi storici dal 1888

Nuovo membro del RIGG: Giordano Monzio Compagnoni

Prof. Dr. Giordano Monzio Compagnoni (* Milano nel 1965) ha studiato a Milano (Filosofia, Teologia e Liturgia, Scienze ausiliarie della Storia, Biblioteconomia, Musicologia) e ha effettuato missioni di studio a Berlino, Monaco, Bamberga, Colonia, Málaga. È docente di Storia della Chiesa antica e medievale presso lo Studium Theologicum Missionarium di Monza (Pontificia Università Urbaniana). È inoltre Segretario generale e Prefetto della Biblioteca del Pontificio Istituto Ambrosiano di Musica Sacra in Milano.

Nuovo menbro del RIGG: Simone Schiavone

Simone Schiavone, frate minore conventuale, ha maturato questa scelta dopo aver portato alla luce la necropoli pluristratificata del chiostro del convento di San Francesco a Folloni in Montella (AV). Dopo la laurea in Beni Culturali, durante gli anni della Scuola di Specializzazione di Lecce, dove ha perfezionato le sue conoscenze in archeologia e storia dell’arte paleocristiana e bizantina, ha svolto diversi lavori sul campo per conto di varie Soprintendenze archeologiche dell’Italia centrale e meridionale e ha collaborato con la cattedra di Archeologia Medievale della Seconda Università di Napoli.

il prossimo fascicolo della Römische Quartalschrift 2020, 1-2

Il prossimo fascicolo della Römische Quartalschrift (2020, 1-2), che uscirà regolarmente in settembre, contiene oltre alla continuazione delle relazioni del convegno su Agostino del 2019 una serie di altri contributi:

  • Elena Zocca: L'impatto della Vita Augustini sulla produzione letteraria di età vandalica
  • Anna Esposito: Presenza degli agostiniani nell'ambito urbanistoico e sociale di Roma (sec. XIII-XV)
  • Stefan Ardeleanu: Hippo Regius - Buna - Bone: Ein Erinnerungsort im Spiegel der kolonialzeitlichen Augustinusrezeption.
  • Habib Kazdaghli: La mémoire de Saint Augustin dans la Tunisie contemporaine.
  • Jutta Weiser: Augustinus als Symbolfigur der Afrique latine bei Louis Bertrand.
  • Ahmed Cheniki: La représentation de Saint Augustin dans les littératures d'Afrique du Nord durant la période postcoloniale.
  • Andreas Pflock: Eine Evaluation zweier Datierungshypothesen zum Ersten Clemensbrief.
  • Hans Reinhard Seeliger: Das Bild des Märtyrers in den spätantiken römischen Märtyrerlegenden.
  • Manfred Spata: Der Kirchenhistoriker Joseph Wittig und Rom 1904/06.

Römische Quartalschrift

Quando il RIGG cominciava a parlare

L'Istituto di Görres è stato a lungo "muto" non solo in senso letterale, ma anche per quanto riguarda la sua missione. Fin dalla sua fondazione nel 1888, è stata dedicata esclusivamente all'edizione di testi storici, e non ha quindi avuto alcun impatto esterno, ad esempio sotto forma di lezioni. Inoltre, il regista di lunga data - Stephan Ehses di Treviri (+ 1926) - dipendeva in realtà dal fatto di non parlare o di parlare poco in inverno a causa di una malattia alla gola, e come un pesce muto copiava le sue schede del Trentino.

Impatto della crisi sul RIGG - Pensieri del Direttore

La crisi passerà, questo è sicuro come l'Amen nella chiesa. Ma poi cosa succede? Prima di tutto, l'Istituto se la cava piuttosto bene. Abbiamo dovuto rimandare il convegno di Raffaello in novembre e cancellare due conferenze, ma non è la fine del mondo. Inoltre, la pubblicazione del Convegno Liber Pontifialis è stata rinviata all'autunno per motivi puramente commerciali; anche questo non può essere definito una crisi. E al momento stiamo addirittura risparmiando perché gli eventi vengono cancellati e l'apertura della biblioteca e i compiti amministrativi non sono più necessari. E grazie ad azioni finanziariamente moderate in passato e ad alcune circostanze fortunate non abbiamo alcuna preoccupazione acuta.

Che cosa sta facendo l'Istituto Goerres?

L'Istituto Görres di Roma continua a funzionare quasi normalmente. Almeno gli assistenti Don Ricardo Sanjurjo Otero e Heinrich Heidenreich e il direttore Heid stanno al Collegio di Campo Santo Teutonico e possono quindi lavorare senza alcuna restrizione grazie alla splendida biblioteca. Pertanto, Heid è anche al collegio per qualche settimana grazie all'ospitalità del rettore. Solo il vicedirettore Johannes Grohe e l'assistente Federica Giordani non possono venire. 

Invitiamo tutti i nostri amici a dirci come si stanno organizzando nonostante le difficoltà e su cosa stanno lavorando, e lo mettiamo sul nostro sito web!

Nuovo membro del RIGG: Paul Oberholzer

Pater PD Dr. Paul Oberholzer S.J. (* 1968 Uznach in der Ostschweiz): "La storia ha avuto un ruolo importante per me fin dalla mia prima infanzia. Nel vicino capoluogo cantonale si trova il venerabile monastero di San Gallo, di cui ho ammirato i manoscritti anche ai tempi della scuola elementare. Allo stesso tempo, ho partecipato intensamente ad una vita parrocchiale tradizionale e spiritualmente aperta. Questi orientamenti si sono intensificati durante il mio periodo al liceo di Disentis, un monastero benedettino sui monti grigionesi di origine altomedievale. Dopo la maturità ho studiato teologia a Innsbruck e storia con particolare attenzione al Medioevo e alle scienze di base a Friburgo (CH).

Nuovo membro del RIGG: Jitka Jonova

Dr. phil. Dr. theol. Jitka Jonová (* 1981) ha studiato teologia cattolica, storia e storia dell'arte. Dal settembre 2008 lavora presso la cattedra di Storia della Chiesa e Storia dell'arte cristiana della Facoltà di Teologia di Cirillo e Metodio dell'Università Palacký di Olomouc. A Roma si occupa principalmente dei rapporti tra la Santa Sede e le provincie terre ceche (Cecoslovacchia) nel XIX e XX secolo (nomine vescovili, nazionalismo), nonché della storia dell'arcidiocesi di Olomouc nel XIX e XX secolo, della storia liturgica e della conservazione dei monumenti ecclesiastici. Alla conferenza "Tra Corone e Nazioni" ha tenuto una conferenza sul Collegio boemo e poi cecoslovacco a Roma.

Viaggio dei nostri sponsor a Roma in novembre 2020 - save the date!

Per la quarta volta, l'Istituto Romano della Società di Görres offrirà ai suoi mecenati e a tutti gli amici di Roma un viaggio di prima classe al Festival Internazionale di Musica Sacra. Il programma prevede grandi concerti nelle Basiliche Pontificie di Roma (qui il programma musicale preliminare) e visite culturali esclusive guidate dall'Istituto. Il viaggio si svolgerà dal 13(14) al 18 novembre 2020. Chiediamo gentilmente agli interessati di contattare la Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o Stefan Heid per effettuare una prenotazione non vincolante, in modo da essere informati sul programma finale e perché il viaggio richiede un certo tot di partecipanti. I precedenti viaggi degli sponsor si sono svolti nel 2015, 2016 e 2018 (Foto: Jehle, 2015).