Chi erano gli illustri della chiesa antica? Girolamo dà la risposta

Il padre della chiesa, studioso della Bibbia e asceta Girolamo scrisse un libro chiamato "Gli uomini famosi" (De viris illustribus) intorno al 393 a Betlemme, che contiene 135 biografie. L'elenco inizia con Pietro e finisce propriamente con l'autore stesso! Nella sua biografia, Girolamo scrive di essere nato a Stridon in Dalmazia, cosa che ancora oggi riempie di orgoglio tutti i croati. Il libro pieno di informazioni è un'eccellente fonte della nostra conoscenza della Chiesa primitiva. È stato ottimamente curato, tradotto e fornito di un commento filologico e storico da Claudia Barthold (vai al libro qui).

Questa edizione, pubblicata dalla casa editrice Carthusianus, non è solo grande per i laici che vogliono avere un quadro della Chiesa primitiva, ma anche indispensabile per qualsiasi ulteriore ricerca, in ogni caso straordinariamente utile. Girolamo si occupa di persone di quattro secoli e di tutti i paesi del mondo di allora. Così si ottiene un'autentica visione panoramica delle conoscenze biografiche e storiografiche dell'epoca. 

Interessante nel titolo del libro è il termine "illustris" - "famoso". Quando qualcuno è famoso? Molto semplicemente, il "lustrum" denota il periodo di 5 anni. "illustris" è uno che ha vissuto molti "lustri". In altre parole, famoso è uno che è vecchio. Infatti, Girolamo si limita agli uomini vecchi, ma non solo bianchi, il che è molto sorprendente, perché nessun altro padre della chiesa aveva così tanto a che fare con donne famose e ricche come lui. Innumerevoli sue lettere lo testimoniano. Se solo Melania o un'altra delle sue amiche avesse avuto il tempo di scrivere un libro De mulieribus illustribus!

La casa editrice Carthusianus sta realizzando uno squisito programma storico-teologico in cui i Padri della Chiesa occupano un posto di rilievo.

l'Intero programma della casa editrice carthusianus