eccentrici al Campo Santo Teutonico?

Padre Eberhard von Gemmingen SJ ha conosciuto bene la Città Eterna durante i suoi 27 anni di servizio a Radio Vaticana. Il recente "Mistici, eccentrici, martiri". Passeggiate spirituali a Roma" ne è testimone. Tuttavia, per certi aspetti il libro sembra ex-temporaneo, nel senso che combina due tradizioni letterarie gesuite: da un lato, la letteratura spirituale-geografica romana ripresa dai Mirabilia medievali e, dall'altro, i dialoghi istruttivi (il nucleo del theatrum sacrum gesuita).

Ommaggio per Andreas Sohn "Europa e Memoria"

Andreas Sohn, professore di studi medievali alla Sorbona di Parigi e membro del comitato scientifico della Römische Quartalschrift, ha ricevuto da EOS-Verlag una ricca pubblicazione onorifica per il suo 60° compleanno: "Europa und Memoria". Riflette i vasti interessi geografici, epocali e tematici del giubilare. La prefazione, i cinque saluti introduttivi, ma soprattutto i 27 contributi suggeriscono che si debba parlare non solo di un medievalista tedesco, ma di uno studioso europeo la cui opera illumina la storia delle università, dei benedettini, dei francescani e delle città di Roma e Parigi. Sohn unisce il panorama della ricerca italiana, tedesca e francese in modo interdisciplinare (435) sotto la tenda del cattolicesimo.

Professore al Pontificio Istituto di Archeologia Cristiana: il convertito Erik Peterson

Erik Peterson (1890-1960) fu professore di teologia protestante a Bonn prima della sua conversione a Roma nel 1930, che segnò l'inizio di un periodo estremamente difficile della sua vita, principalmente a causa della sua opposizione a tutto il cattolicesimo politico e quindi anche al nazionalsocialismo. Giancarlo Caronello e Antonio Zani stanno pubblicando le opere di Peterson in undici volumi in italiano. Ora è apparso il decimo volume, la traduzione di "Chiesa antica, giudaismo e gnosis" (orig. 1959). Il volume è stato anche sponsorizzato dalla Fondazione Vaticana Joseph Ratzinger, poiché Ratzinger conosceva e apprezzava Peterson.

Il giornalista Kronawitter sul Campo Santo

Forse anche perché ha lo stesso nome di battesimo - Max - il noto regista e giornalista Kronawitta presenta il prete di Kellberg Max Schwarz (1879-1943) in un libretto illustrato. Non è erudito, ma presenta amorevolmente e con molti tocchi biografici propri - Kronawitter viene da Kellberg - un prete della diocesi di Passau che è anche significativo per il Campo Santo Teutonico. Perché Max Schwarz ha vissuto lì dal 1908 al 1910. Durante questo periodo, anche lo storico Franz Joseph Dölger, più tardi molto influente, era al collegio.  

La serie d'immagini di Cornelia Mittendorfer su luoghi del sapere a Roma

Dove vive la scienza oggi? Nelle grotte? Dove portano le tracce degli "intellettuali", com'è il loro ambiente? Noioso? Stimolante? La fotografa austriaca Cornelia Mittendorfer ha compilato un volume quadrato di affascinanti foto in bianco e nero dei luoghi del sapere di Roma. Roma è forse la città del mondo con più istituzioni umanistiche. Ma chi ha mai avuto l'idea di farne un libro di fotografie che offra intuizioni suggestive negli angoli interni degli spazi scientifici prima che tutto evapori nell'invisibilità digitale in questo tempo di sconvolgimenti? Ci sono ancora i laboratori, le biblioteche barocche, gli schedari, già incolori, prima che spariscano nelle veloci traiettorie dei dati.

Video sul libro sulle medaglie della Roma barocca

Il libro "La città d'argento: Roma nello specchio delle medaglie" (Hirmer 2021), eccellente e raccomandabile sotto ogni aspetto, offre incomparabili intuizioni non solo sull'architettonica barocca di Roma, ma anche sul ricco patrimonio della Staatliche Münzsammlung München, dove è stato compilato il presente volume. Ignacio García recensisce il volume sul canale YouTube di RIGG. Per il suo formato rappresentativo, il prezzo basso e le splendide rappresentazioni, il volume è ideale come regalo ed è un dovere di ogni "romanófilo".

canale Youtube